FONDAZIONE  FORTEZZAIHSlogoSIVIDELL' IMMACOLATA  

MEĐUGORJE

ICONAcasaOBRUB

LA FAMIGLIA SPIRITUALE

"Regina della Pace, completamente tuoi -

 a Gesù attraverso Maria"

La casa-santuario del Volto di Maria

ICONA obrub svjetlije manja

Benvenuti nella Casa di preghiera della famiglia spirituale “Regina della Pace, completamente tuoi - a Gesù attraverso Maria”

La Madonna è apparsa a Međugorje per richiamare il popolo di Dio e tutta l'umanità a ritornare al suo Figlio e di accoglierlo come Salvatore: davanti a Lui ogni ginocchio si deve piegare. Tutto sarà sottomesso a Cristo, la cui regalità si espande su tutto l'universo. Tutto quello che Dio ha creato, gli uomini, sia della terra che degli altri pianeti, tutte le creature devono essere ricapitolate in Cristo, così che Dio diventi tutto in tutti.

La Madonna richiama alla preghiera continua, cioè al rapporto intimo con Dio attraverso il suo Cuore Immacolato. Per questo ci chiede di offrire la nostra vita a Gesù Cristo, attraverso il suo Cuore Immacolato, affinché lui la elevi al Padre e la trasformi. Offrire la propria vita vuol dire unirsi al sacrificio di Cristo, passare dalla vita corrotta del peccato alla vita nuova che sgorga dal Cuore di Cristo offerto sulla croce. Facendo così noi ci uniamo a tutto il popolo di Dio che già vive con Cristo nella santità, ci uniamo agli angeli e agli arcangeli, ci uniamo alle umanità degli altri pianeti riamaste fedeli a Dio.

Se tutto deve essere ricapitolato in Cristo, allora la ricapitolazione deve partire dal nostro rapporto intimo con Dio, attraverso l'offerta della nostra vita per mezzo di Maria, Madre del popolo nuovo. Dio ha previsto per questo tempo che il suo popolo sia ben organizzato, cioè che sia formato da piccoli nuclei di persone che offrono la vita l'uno per l'altro, sull'esempio di Maria e Giuseppe. Questi piccoli nuclei sono come cellule nel corpo dove scorre la vita dello Spirito Santo e dove le persone vivono il passaggio pasquale avendo come modello Gesù, che è morto e risorto per aprire la strada ad ogni uomo di buona volontà.

Questi nuclei non sono abbandonati a se stessi, ma sono legati dalla grazia che Dio alimenta per poter formare l'unico popolo di Dio. Ad un nucleo, che sta nel cuore del popolo, Dio ha dato la grazia di avere la funzione collante, perché questo nucleo ha ricevuto l'incarico da Dio di aggregare attorno a sé tutti gli altri nuclei. Le persone di questo nucleo, che Gesù ha chiamato il Nucleo Centrale, sono collegate dalla potenza di Dio. Esse offrono la propria vita per tutta l'umanità. Il Nucleo Centrale non si sostituisce alla Chiesa, ma come strumento nelle mani di Dio apre la strada al popolo di Dio. Questo nucleo è formato da persone sia della terra, sia degli altri pianeti che sono fedeli a Dio, sia dai santi. A capo di questo nucleo sta San Michele arcangelo.

Attraverso il Nucleo Centrale il popolo di Dio partecipa alla liturgia celeste dove Cristo si offre per tutta l'umanità e la offre al Padre. Il compito del Nucleo Centrale è quello di aprire la strada per il popolo di Dio, ordinando a satana di ritirarsi dalle creature di Dio. Per poter partecipare alla liturgia celeste occorre unirsi spiritualmente al Nucleo Centrale ed accettare il suo servizio in mezzo al popolo di Dio. Nel Nucleo Centrale opera pienamente il sacerdozio nuovo portato da Gesù Cristo sulla terra. Il sacerdozio nuovo nasce dal popolo che vive il suo sacerdozio comune.

Ogni figlio di Dio deve vivere il suo sacerdozio comune unito al sacerdozio degli arcangeli. Offrendo se stesso, partecipa al sacrifico eucaristico di Cristo, unico sacerdote.

Il futuro del popolo di Dio è quello di essere portato alla nuova creazione attraverso la grazia che Dio dona al suo popolo e particolarmente ai suoi strumenti straordinari: gli angeli, il Nucleo Centrale e i fratelli fedeli nell' universo. Tutto il popolo diventerà uno, radunato attorno a Cristo unico pastore e sacerdote.
La creazione nuova sarà un processo progressivo e rapido in coloro che hanno accettato di appartenere completamente a Cristo.

Ogni uomo e ogni donna sono destinati a vivere la pienezza della propria chiamata alla paternità e alla maternità spirituale attraverso l'offerta della vita. Maria è la prima creatura che è entrata pienamente nella vita della Santissima Trinità in cui opera pienamente la maternità divina a favore di tutti gli uomini, perché è entrata in unione mistica con Cristo a partire dalla sua Immacolata Concezione e in unione al sacrificio di Cristo sulla croce.

Vi auguriamo una buona permanenza presso la casa di preghiera e buon cammino verso la nuova creazione.